A Putia nasce dalla passione per il buon cibo e l’ottimo vino della nostra famiglia. L’ideatore e’ Salvo, amante della tradizione contadina, fermo oppositore del "progresso gastronomico" e sostenitore dei piatti più significativi della tradizione Siciliana.

Sicilia che noi amiamo perchè ricca di cultura, gastronomia, sapori e colori, dove la diversita’ del territorio, fatto di mare e montagne, e’ scrigno della moltitudine di popoli che nei secoli si sono avvincendati nella nostra isola, dando vita ad una varietà di prodotti e di ingredienti naturali, esotici, genuini e dai sapori unici.

Cio’ che, quindi, cercheremo di fare sara’ condurre per mano il nostro ospite a vivere insieme a noi un percorso enogastronomico semplice, gustoso, ricco di storia ed emozioni.

Siamo una famiglia che, parafrasando una famosa canzone di Bertoli, “ha uno sguardo aperto e dritto al mondo ed un piede che affonda ben saldo a Siracusa”. Essendo, come piace definirci “Naif”, amiamo l’arte in ogni sua sfumatura e desideriamo far sentire in famiglia ed a casa propria ogni persona che ci viene a trovare. Quindi potra’ capitarVi di sedere nella sedia del nonno ridipinta a tinte forti, bere una caffe’ nel servizio buono della nonna Nella oppure ancora accomodarvi al tavolo grande della vecchia sala da pranzo di famiglia anche esso “ribatezzato” con un nuovo look.

Adoriamo dare una seconda vita a quegli oggetti che hanno una loro storia e qualcosa da raccontare e personalizziamo tutto cio’ che entra a casa nostra. Difatti a Putia ci sono solo cose nate dalle nostre mani e menti (malate?:), dai quadri ai lampadari, dalle sedie ai tavoli e dai menu’ alle foto (storte) affisse sui muri.

Un’ ultima curiosita’ riguarda il nome a Putia delle cose buone. Abbiamo scelto quello che ci rimanda alla nostra infanzia e alla Putia (bottega) della Nonna Iuccia dove da piccini siamo cresciuti a pane e Amore.